29/11: MARIA di ELTILI

Cari amici,

stasera, all’Hostel Maria, alle ore 18.00 e, in replica, alle ore 21.00, Nues 2014 presenta lo spettacolo “Maria di Eltili”, tratto da un testo di Bepi Vigna.

In scena Rita Atzeri e Alessandro Muroni, al pianoforte, raccontano la vita di questo affascinante personaggio femminile in un emozionante melologo, un concerto in cui parole e musica dialogano per coinvolgere il pubblico in una vicenda che mescola storia e leggenda popolare.

Nell’Ogliastra del XV secolo Maria è una bambina felice, che ascolta i racconti della nonna e fantastica sul passato felice della terra di Sardegna: la sua vita cambia per sempre, quando viene rapita dai pirati Saraceni e fatta schiava, venduta, come prostituta, per poi divenire la favorita del Bay di Tunisi e conoscere l’amore e la ricchezza.

In vecchiaia Maria riesce a ritornare nella sua terra, emarginata, considerata una strega, non si  lascia sconfiggere dalle prove che la vita le riserva; le illustrazioni di Stefania Costa, che accompagnano la rappresentazione, ci mostrano Maria nel corso della vita, le tappe della sua avventurosa esistenza cambiano i colori e gli stili delle sue belle vesti, ne segnano il volto e il corpo, che diventa un libro su cui leggere il suo percorso, raccontato come un itinerario iniziatico: la forza, la tenacia di questa donna si trasforma in un esempio, valido anche per le donne di oggi.

Rita Atzeri e Maria bambina - Prove all'Hostel Marina

Gli occhi di Maria nell'illustrazione di Stefania Costa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per questo motivo, lo spettacolo Maria di Eltili è entrato a far parte del programma di iniziative “Ricucire il Mondo – Cagliari contro la violenza, promosse dalla Commissione e Assessorato Pari Opportunità  del Comune di Cagliari, e rappresenta un significativo momento di collaborazione con il Centro Anti-Violenza Donna Ceteris.

La rappresentazione delle ore 18.00, infatti, sarà preceduta da un incontro con la Dott.ssa Silvana Maniscalco, Presidente dell’Associazione Donna Ceteris, che parlerà dell’attività del Centro Anti-Violenza; per l’occasione verrà ristampato e distribuito al pubblico il fumetto “Fine di una Fiaba”, realizzato dal Centro Internazionale del Fumetto in collaborazione con Donna Ceteris e pubblicato dall’Unione Sarda in occasione dell’8 Marzo, festa della donna, al fine di focalizzare l’attenzione sul problema del “femminicidio” e, in particolare, incentivare le donne a denunciare, ma anche prevenire, gli episodi di violenza in tutte le sue forme, dalla violenza psicologica allo stalking, fino ai reati più gravi.

Il fumetto "Fine di una Fiaba", con Donna Ceteris contro la violenza sulle donne

“Guardate i miei occhi”, dice Maria all’inizio della rappresentazione: il racconto è già tutto lì dentro.

Occhi - Stefania Costa

Vi aspettiamo stasera,  alle 18.00 e in replica alle 21.00, all’Hostel Marina.

Un saluto,

Lazzarino.

Tags: , , , , , ,