Lupo Alberto

Ti trovi nell'archivo degli articoli taggati con Lupo Alberto.

Cari amici… che emozione! Sono appena tornato dal Festival Tuttestorie e sono pronto a raccontarvi l’incontro con Silver!

Il mio arrivo all’ExMà è stato davvero una… “Sorpresa!”, così come recita il titolo del Festival Tuttestorie, che ha ospitato questo appuntamento, l’anteprima del Festival Nues 2014, nella Sala Zizù! Per un attimo mi è sembrato che il centro di Cagliari si fosse trasformato in una coloratissima “esplosione di storie”,  con una marea di bambini, ragazzi e genitori, intenti ad ascoltare e partecipare!

Silver firma autografi!

Quando all’ingresso della Sala Zizù è apparso Silver, le persone accorse per festeggiare insieme a lui i 40 anni di Lupo Alberto hanno subito potuto apprezzare la sua gentilezza e disponibilità: è stato un vero assalto, per potergli stringere la mano, farsi fare un autografo, testimoniare la propria passione per il lupo azzurro, forte tanto per gli adulti quanto per i più giovani.

Sala Zizù... al completo e oltre!

Dopo che il numerosissimo pubblico accorso ha finalmente preso posto, la chiacchierata con Bepi Vigna ha ripercorso la storia di Lupo Alberto attraverso gli anni: dalle prime strisce sul “Corriere dei Ragazzi” fino ai giorni nostri, Silver ha raccontato la Fattoria McKenzie, popolata di personaggi in cui tutti riconosciamo un po’ di noi stessi e delle persone che ci circondano, con i loro (e i nostri) vizi e virtù.

Vorremmo che la chiacchierata Silver/Vigna non finisse mai!

I 40 anni di Lupo Alberto sono lo specchio di 40 anni di storia dell’Italia e degli italiani, raccontata con ironia, con la forza espressiva di una striscia in cui l’autore è capace di provocare il suo pubblico e stimolarlo a riflettere, magari su temi difficili da affrontare, come la morte o l’educazione sessuale. Perché l’ironia e il coraggio di chi riesce a graffiare la superficie dei tabù, per svelarli e renderli meno inaccessibili o spaventosi, sono forse la chiave migliore per aprire la mente, in maniera semplice e immediata.

Non è solo la storia di Lupo Alberto che viene ripercorsa in questo incontro, ma anche la storia del fumetto italiano e degli autori che lo hanno reso grande, come Bonvi: passando per citazioni, aneddoti e battute si arriva alle domande del pubblico, che comprende appassionati di tutte le età. I fan più giovani si distinguono per schiettezza e simpatia, mentre gli adulti pongono, probabilmente, domande lungamente meditate: che occasione, avere la possibilità di parlare con lo stesso Silver che si legge da tanti anni,  quasi non lo si vorrebbe far uscire dalla Sala Zizù!

Un giovane fan pone la sua domanda a Silver

E il papà di Lupo Alberto non si sottrae all’abbraccio, firma libri, diari, taccuini… e braccia, che, giuramento solenne, non verranno più lavate!

Grazie Silver!

E’ sera inoltrata quando lasciamo il Festival Tuttestorie, è stato un bellissimo incontro, una fantastica anteprima del Festival NUES 2014… e già non vediamo l’ora che sia domani mattina, quando alle 10.30 Silver sarà allo IED-Istituto Europeo di Design (viale Trento 39, Cagliari) per parlare del volumetto “Come si diventa autore di fumetti”!

Sono pronto a raccontarvi anche questo evento, naturalmente… seguite il racconto di Nues!

Un saluto,

Lazzarino

Tags: , , , , ,

Cari amici,

indovinate dove sono stato questa mattina…

L'ingresso della Libreria Tuttestorie

 

E si, ho visitato la Libreria Tuttestorie in via Orlando 4 a Cagliari! Oggi infatti alcuni membri della squadra di Nues 2014 hanno pacificamente invaso questo luogo magico, colorato e pieno zeppo di storie, per allestire la mostra di Silver: 28 tavole che ripercorrono 100 anni di storia del fumetto, alla maniera di Lupo Alberto e della fattoria McKenzie.

L'allestimento della mostra

La storia è stata disegnata nel 1996, per la mostra celebrativa del centenario del fumetto, ed è stata pubblicata nel volume “Gulp! 100 anni di fumetto”: personaggi davvero illustri del mondo dei comics si affacciano da queste tavole… sta a voi riconoscerli tutti! 

Chi è quel bel ragazzo bruno? E quel tipo calvo?

La mostra si può visitare a partire da domani fino all’ 11 Ottobre, con questi orari: 9.30-13.00/16.30-20.00 e di certo rappresenta una tappa irrinunciabile per chi ama Lupo Alberto e si prepara ad incontrare Silver nei due appuntamenti che l’anteprima di Nues 2014 propone nel fine settimana. Un riepilogo?

Partecipate!

 

Sono davvero emozionato, perché venerdì 3 Ottobre conoscerò Silver e visiterò il Festival Tuttestorie, che comincia domani…

 

La locandina di Tuttestorie 2014

 

Partecipate numerosi e condividete foto e opinioni con noi sulla nostra pagina Facebook e Twitter… naturalmente il vostro Lazzarino non mancherà di raccontare l’evento su questo blog!

A presto,

Lazzarino

Tags: , , , , , , ,

Lazzarino I want you  piccolo

Cari amici, come promesso, eccomi pronto a svelare quale sarà il primo, imperdibile ospite di NUES 2014… sono sicuro che l’indizio pubblicato nel post precedente sia stato utile a molti di voi, per riconoscere il lupo azzurro più famoso d’Italia: Lupo Alberto!

 

Il sorriso smagliante di Lupo Alberto!

 

Guido Silvestri, in arte Silver, creatore di Lupo Alberto e dei personaggi che animano la Fattoria McKenzie, sarà a Cagliari per due appuntamenti imperdibili. NUES infatti collabora con il Festival della Letteratura per ragazzi Tuttestorie per offrire al pubblico di tutte le età un evento in cui si festeggeranno i 40 anni di questo amatissimo personaggio. Segnate la data: 3 Ottobre 2014, ore 19.30, presso la sala conferenze dell’ExMà (Sala Zizù), in concomitanza con il Festival Tuttestorie, NUES incontra Silver! Inoltre dal 2 all’11 Ottobre, presso la Libreria Tuttestorie in via Orlando 4 a Cagliari, potrete ammirare una mostra delle tavole realizzate da Silver  per “Gulp! Cento anni di fumetti”: una storia unica nel suo genere, perché vede riuniti nella Fattoria McKenzie tutti i grandi personaggi internazionali dei comics.

 

40 anni, ma non li dimostra!

 

Sembra impossibile che siano passati 40 anni dalla pubblicazione delle prime strisce su “Il Corriere dei Ragazzi”: era il 1974 e con brevi episodi autoconclusivi iniziava la saga della “Fattoria McKenzie”. Ed era proprio così che Silver voleva chiamare la sua serie di strisce, incentrate sulla vita degli abitanti della Fattoria, ma Alfredo Castelli, caporedattore del Corriere, pensò che McKenzie fosse un nome troppo difficile da ricordare e cambiò il titolo della serie in “Lupo Alberto”… senza nemmeno avvertire Silver!

E il lupo azzurro, dal carattere allegro e generoso, ma nello stesso tempo graffiante, si è dimostrato degno di rappresentare la Fattoria e la pluralità di personaggi che la animano: Marta, la gallina romantica e vivace innamorata di Alberto, Alcide, il maiale filosofo e il suo inseparabile amico, il papero “Glicerina”, le talpe Enrico e Cesira, Mosè, il cane guardiano del pollaio, Alice, la gallina femminista migliore amica di Marta… e l’elenco potrebbe continuare!

 

Marta e Lupo Alberto

 

Il successo della serie è immediato: nel 1976 Lupo Alberto viene pubblicato nella rivista “Eureka” diretta da Luciano Secchi, creatore di Alan Ford, Satanik e Kriminal; nello stesso anno viene pubblicato un volume dedicato al lupo azzurro e a Silver viene consegnato il premio Rino Albertarelli. Nel 1978 Lupo Alberto viene votato dai lettori della rivista come personaggio dell’anno: un ottimo risultato, dal momento che i “contendenti” erano nientemeno che Sturmtruppen di Bonvi e Andy Capp di Reg Smythe.

Passano gli anni e il successo di Lupo Alberto cresce sempre di più: si passe dalle strisce di tre o quattro vignette a delle vere e proprie storie brevi e la Corno edizioni stampa un periodico con protagonista assoluto Alberto, in un formato orizzontale che rappresenta una vera novità nel mondo del fumetto italiano.

Nel 1985 la Glénat Italia pubblica un mensile dedicato a Lupo Alberto: ogni mese vi compaiono circa 15 tavole inedite, oltre alle vecchie storie, rieditate: l’evoluzione, nel modo di raccontare le avventure del lupo azzurro, continua: dalle gags alle storie brevi, dalla striscia alla tavola tradizionale.

Nel 1989 Silver diventa un editore indipendente e fonda la Acme, poi Macchia Nera; nel 2000 la pubblicazione continua con McK Publishing. Nel corso degli anni, nuovi sceneggiatori e disegnatori si cimentano nelle avventure di Lupo Alberto… ma sempre con la supervisione del suo creatore!

 

Guido Silvestri, in arte Silver - Photo by Paolo Ranzani

 

E così eccoci, quarant’anni dopo, a festeggiare più di trecento numeri del mensile, due serie animate di 104 episodi trasmesse dalla Rai e disponibili in dvd… e il grande amore che gli adulti, cresciuti alla fattoria McKenzie, e i bambini, che oggi leggono le strisce a fumetti anche sui loro diari scolastici, dimostrano nei confronti di Lupo Alberto!

Non mancate, dunque, ai festeggiamenti per questo compleanno… vi aspettiamo!

Un saluto,

Lazzarino

Ps: come dite? Ho parlato di due appuntamenti con Silver? Eh si, perché il 4 Ottobre il papà di Lupo Alberto sarà protagonista di un altro incontro allo IED – Istituto Europeo di Design! Ve ne parlerò diffusamente nel prossimo post, intanto eccovi un promemoria!

 

Nues 2014: Silver a Cagliari!

 

A presto! 

Tags: , , , , ,