Nues sesta edizione

Ti trovi nell'archivo degli articoli taggati con Nues sesta edizione.

“Dimonios” al Premio Dessì

Cari amici,

lunedì sera, a Villacidro, il Centro Internazionale del Fumetto ha avuto il piacere di partecipare all’apertura del Premio Letterario Giuseppe Dessì, con l’inaugurazione della mostra “Dimonios – La leggenda della Brigata Sassari”, anteprima del Festival Nues 2015: in esposizione, le tavoli originali del fumetto “Dimonios”, soggetto e sceneggiatura di Bepi Vigna, disegni di Gildo Atzori e colori digitali di Laura Congiu, in uscita nei primi mesi del 2016.

Grande folla al Mulino Cadoni per l'inaugurazione della mostra "Dimonios"

Il disegnatore Gildo Atzori, lo sceneggiatore Bepi Vigna, il presidente della Fondazione Dessì Christian Balloi, il sindaco di Villacidro Teresa Maria Pani

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

È stata  una serata emozionante, che ha unito letteratura e fumetto: nell’anno del centenario della Grande Guerra e della nascita della Brigata Sassari, infatti, il Centro del Fumetto ha deciso di celebrare gli “intrepidi sardi” che hanno combattuto sul fronte italo-austriaco tra il 1915 e il 1918 – tra questi il padre dello scrittore Giuseppe Dessì, autore del racconto drammatico “La Trincea” a cui si ispira un episodio di “Dimonios”-  con un  fumetto che speriamo possa evocare il ricordo del passato e avvicinare i più giovani ai fatti della Storia.

Approfondimento sulla Brigata Sassari

Una tavola di "Dimonios" colorata da Laura Congiu

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Del resto i protagonisti del fumetto sono giovani ragazzi sardi, chiamati a lasciare la loro terra e attraversare il mare,  per combattere una guerra che si rivelerà diversa dalle precedenti.

Il progresso della tecnologia negli armamenti, gli scenari aspri e montuosi, la vita nella trincea: la Grande Guerra segna la vita dei soldati semplici Taras, con l’aspetto un po’ cattivo, da bandito, Sarrese, giovane e ingenuo, Malleri, il buffone della compagnia che suona sempre un’armonica a bocca, Schirru, silenzioso e pacato, e del maggiore Fulghesu.

 

Gildo Atzori disegna per il giovane pubblico del Premio Dessì

Villacidro e, in particolare, il suggestivo Mulino Cadoni, nel centro storico del paese a pochi passi dal bellissimo lavatoio,  ospiteranno la mostra fino a domenica 20 settembre, giorno in cui si concluderà la 30^ edizione del Premio Dessì (clicca per il programma): continuate a seguire  gli appuntamenti della manifestazione e approfittate dell’imminente weekend per godere del piacere della cultura!

Il vostro Lazzarino per ora vi saluta… continuate a seguirmi sul blog, perché ci sono tante novità in arrivo: il Festival Nues si avvicina!

E si... stiamo arrivando!

Lazzarino

#aspettandonues  #nuvoledalfronte  #dimonios

Tags: , , , , , , , , , ,